Home Cronaca Cyberbullismo, la polizia interviene in una scuola di Lodi

Cyberbullismo, la polizia interviene in una scuola di Lodi

In una scuola nella quale erano già stati segnalati alcuni casi di soprusi e angherie, gli insegnanti avevano provato a sensibilizzare ed educare gli alunni con lezioni a tema sul bullismo, per cercare di fermare il problema. Ma di fronte alle tensioni che non tendevano a diminuire all’interno dell’istituto, e che sono culminate con una ragazza che ha accusato un malore in classe, hanno deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine.

Così tre pattuglie della polizia sono intervenute in una scuola di Lodi. Gli agenti hanno sequestrato gli smartphone ad alcuni studenti, sospettati di conservarvi chat e video con materiale offensivo e lesivo della riservatezza di altri ragazzi e ragazze che frequentano l’istituto. Sono anche stati interrogati alcuni studenti, forse per valutare delle ipotesi di reato. Il materiale sequestrato è ora al vaglio degli investigatori.