Home Milano In Città Studenti in piazza contro “il governo dell’infamia”

Studenti in piazza contro “il governo dell’infamia”

E’ partito questa mattina da largo Cairoli il corteo organizzato dagli studenti milanesi per opporsi a quello che è stato definito “il governo dell’infamia”. Quella odierna è solo una delle tante manifestazioni che in queste settimane si stanno susseguendo in contrasto con le politiche riguardanti non solo la scuola ma anche l’immigrazione.

“Dall’insediamento del governo giallo-verde – scrive Rete Studenti Milano sul proprio profilo Facebook nel presentare l’evento – l’Italia è stata protagonista di politiche populiste, discriminatorie e razziste volte a creare un clima sempre più invivibile non solo per i richiedenti asilo, ma anche per tutti coloro che si oppongono a questo governo. Abbiamo potuto vedere in questi mesi situazioni ai limiti del paradossale e dell’umanità stessa, come il caso della nave Diciotti, e decisioni governative che limitano la nostra libertà, sia come studenti con il Piano Scuole Sicure, sia come cittadini consapevoli tramite il Decreto Sicurezza. È impensabile rimanere indifferenti davanti ad un clima del genere, nei confronti di un ministro degli interni che mette alla gogna studenti e studentesse minorenni che esercitavano il loro diritto a manifestare, lo stesso ministro che ha come cavallo di battaglia la chiusura dei porti a tutti coloro che cercano aiuto, che utilizza i migranti come capro espiatorio”.