Home Fumetti Fumetti e vita: la straordinaria quotidianità di Lidia Marini

Fumetti e vita: la straordinaria quotidianità di Lidia Marini

302
0
MisTress

Quando penso a Milano, nella mia testa si susseguono una serie di stereotipi che raccontano una metropoli grigia, uggiosa, con persone che sono sempre di corsa. Ciò avviene nonostante io, questa metropoli, l’abbia abitata e vissuta in mille sfumature diverse, come mai?

Forse perché, come farebbe un personaggio di Frank Miller, considero La Città un’entità viva e senziente, un organismo costituito da strade, palazzi e SUV, a cui nessuna rivalutazione potrà mai strappare la sua anima.

In questo continuo viavai di imprenditori e studenti, pendolari e residenti, lavoratori, turisti e influencer, è facile perdersi quei piccoli avvenimenti, semplici ma allo stesso tempo speciali, che costruiscono e scandiscono la nostra vita. Per questo motivo sono rimasto affascinato dal lavoro di Lidia Marini che proprio sulla quotidianità ha sviluppato la sua arte.

Avanti un altro
Bottles
Lidia Marini

Lidia Marini nasce a Forlimpopoli nel 1994. Si è trasferita a Milano nel 2016 per lavorare come decoratrice e, allo stesso tempo, perfezionare la sua arte presso una scuola di fumetto. Il suo stile è prevalentemente ispirato all’artista Alessandro Barbucci (di estrazione disneyana) ma è fortemente  influenzata, come per molti della sua generazione, dal genere manga.

Corset
Drooling

Le situazioni di ordinaria semplicità che Lidia immortala, interpreta o rielabora ben si sposano con il suo tratto delicato e il suo stile minimale e, solitamente, mantengono la forma originale di sketch. Quei disegni che sono espressione diretta della sua fantasia invece, riconoscibili per una  maggiore definizione, sono di solito arricchiti da una colorazione digitale, non con la finalità di esprimere maggior realismo ma subordinando il colore all’esigenza artistica.

I am tired
That’s it!

Lidia pubblica i suoi lavori sui principali social network, prassi oramai fondamentale per gli artisti emergenti, la potete visionare e seguire ai seguenti link:

https://www.instagram.com/lidia_marini_art/  

https://www.facebook.com/lidiamarini94/

The faboulos burlesque girl