Home Città Metropolitana Parti sociali e Arexpo, accordo trovato per l’area dell’esposizione

Parti sociali e Arexpo, accordo trovato per l’area dell’esposizione

arexpo

E’ stato raggiunto oggi l’accordo tra sindacati Arexpo e associazioni datoriali riguardo il futuro dell’area Expo. L’annuncio è arrivato da Cgil, Cisl e Uil assieme ad Ance, Assolombarda e Arexpo.

“Arexpo – scrive la Cgil Milano sul proprio sito – individuerà mediante procedure di affidamento ad evidenza pubblica, soggetti affidatari dello svolgimento di lavori di conservazione, rifunzionalizzazione, completamento, disfacimento, ripristino e riutilizzo di aree, edifici o manufatti di propria competenza situati all’interno ed al contorno dell’ex sito per l’Esposizione Universale di Milano 2015 e per ciascuna commessa si costituirà un Comitato per la Sicurezza. Attraverso un Osservatorio Permanente saranno costantemente monitorate la realizzazione e la concreta applicazione degli impegni assunti”.

Le parti sociali affiancheranno Arexpo nella valorizzazione e riqualificazione del polo di ricerca che prenderà il posto dell’esposizione universale di due anni e mezzo fa. Le imprese saranno obbligate a informare riguardo eventuali subappalti e ad applicare il contratto nazionale di lavoro per tutti i dipendenti dell’area, nella quale verrà garantita la stabilità occupazionale.