Festa della mamma, perché sulle maglie dei calciatori del Milan ci sono altri nomi

Capitan Calabria e compagni scenderanno in campo al Meazza contro il Cagliari questa sera indossando una maglia “particolare”. Il numero sarà sempre lo stesso, anche i colori. Ecco cosa cambia

Rosso e nero. I colori della maglia saranno sempre quelli così come i numeri. Quello che sarà diverso saranno i nomi. L’iniziativa proposta dall’associazione calcistica AC Milan è un omaggio alle mamme dei calciatori nel giorno della Festa della mamma che verrà celebrata domani, domenica 12 maggio 2024.

milan
Perché i calciatori del Milan scenderanno in campo con una maglia diversa. L’omaggio commuove le mamme (ANSA) milano.cityrumors.it

L’idea di apportare il cambiamento sulle maglie indossate dai calciatori del Milan è esteso, ovviamente, sia alla squadra maschile che a quella femminile. Quest’ultima sarà impegnata in trasferta a Napoli mentre la squadra maschile scenderà in campo contro il Cagliari questa sera alle 20.45.

L’omaggio alle mamme

I nomi stampati sotto spalle nelle maglie dei calciatori del Milan domani porteranno i cognomi delle rispettive mamme. Così Sportiello Sarà “Capuana”, mentre il capitano e difensore Calabria sarà “Ruggieri”.

milan
Perché i calciatori del Milan scenderanno in campo con una maglia diversa. L’omaggio commuove le mamme (ANSA) milano.cityrumors.it

Stessa cosa per Rafa Leão che sarà “Conceicão”. Così i giocatori di serie A del club rossonero scenderanno in campo, sfoggiando il cognome materno invece di quello paterno. Una decisione presa, spiegano dalla società sportiva: “per tornare ad accendere i riflettori e creare nuova consapevolezza sul diritto all’identità personale di ogni individuo”, spiegano dal club.

Al termine del match, come ogni volta accade, le maglie saranno messe all’asta su MatchWornShirt e una parte del ricavato sarà devoluto a Fondazione Milan, che questa volta devolverà il ricavato a supporto del suo progetto “A Goal to Dream”, atto a promuove l’empowerment femminile attraverso lo sport in Pakistan.

LEGGI ANCHE: >>> Uccise l’amico dopo una lite. Scarcerato il presunto killer: “Non è stato omicidio”

LEGGI ANCHE: >>> Milano, rapina a mano armata in un bar: feriti i titolari. Arrestato 49enne | VIDEO

Capitan Calabria

Per quanto riguarda l’iniziativa, il capitano del Milan, Davide Calabria ha detto: “Nella mia crescita umana e professionale mia mamma è stata la persona più importante. Per me ha sacrificato tutto, mi ha insegnato lo spirito di sacrificio e la dedizione. Portare il suo cognome in campo questo weekend sarà un grande orgoglio per me”.

Giorgio Furlani, Ceo del club calcistico milanese, come riporta oggi MilanoToday, ha invece dichiarato: “Siamo felici e orgogliosi di questa iniziativa nata in un’occasione speciale come la festa della mamma per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla parità di diritto sulla scelta del cognome dei propri figli”.

“Lo siamo altrettanto per l’attenzione e l’entusiasmo con cui la stessa è stata accolta da Lega Serie A e per l’adesione di diversi altri club del nostro campionato. Un’operazione in linea con la visione del Milan, che da sempre promuove valori positivi come l’uguaglianza sociale e la parità di genere, per contribuire a un cambiamento culturale, comune e condiviso”.

 

Impostazioni privacy