Home Arte Le sere d’estate del Fai: il programma per il mese di agosto

Le sere d’estate del Fai: il programma per il mese di agosto

Fai

Un ricco calendario composto da circa 300 eventi animerà i beni del Fai durante il mese di agosto grazie all’iniziativa “Sere Fai d’estate”.

Si potranno così vivere esperienze come una passeggiata a lume di torcia nel parco voluto da Papa Gregorio XVI a Tivoli, il trekking in notturna alla scoperta del cielo stellato nel Parco Nazionale della Sila, le visite “letterarie” nella villa che diede ad Antonio Fogazzaro l’ispirazione per comporre Piccolo mondo antico e, ancora, aperitivi al tramonto tra alberi di agrumi e ulivi secolari nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento e tour al calare del sole in una salina in attività a due passi da Cagliari

I Beni della Fondazione – tra cui ville, castelli, monasteri, abbazie, torri, ma anche aree naturali, parchi e giardini – sono una meta ideale e, proprio per rendere irripetibile e speciale ogni momento di svago vissuto in questi posti unici, in occasione delle Sere FAI d’Estate ne verrà prolungato l’orario di apertura.

Molti gli eventi che interesseranno i beni lombardi. Tra questi:

Monastero di Torba a Gornate Olona (VA): il Monastero aprirà le porte già al calar della sera per visite guidate alle ore 18, 19 e 20 con la possibilità di associare l’aperitivo e una visita guidata.
Sabato 7 agosto saranno protagoniste l’arte e la storia con Racconti al tramonto dedicati ai colori e al loro significato nel Medioevo e al giorno d’oggi. Dal bianco delle vesti degli angeli al rosso di quelle dei martiri, dall’umiltà del nero al potere dell’oro, un percorso tra le pitture del monastero svelerà simboli e credenze legate ai colori, mettendo in luce similitudine e differenze tra noi e gli antichi.
Martedì 10 agosto, in occasione della notte di San Lorenzo, sarà possibile gustare una cena sotto le stelle, apparecchiata nella corte del monastero, e vivere eccezionalmente dopo il tramonto il millenario complesso monumentale e la natura che lo circonda.

Villa Panza: in occasione della mostra Sudden Time dedicata a Chiara Dynys e Sean Shanahan, il Fai propone gli incontri al tramonto per esplorare la poetica dei due artisti. Chiuderà il ciclo di riflessioni sulla mostra l’appuntamento di mercoledì 28 luglio con la Direttrice della Villa Anna Bernardini, che guiderà i visitatori in un percorso tematico volto alla scoperta del pensiero, della ricerca e dell’opera dei due artisti.
Giovedì 29 luglio, ore 21, nell’ambito della seconda edizione del Festival “I Solisti Veneti per il FAI” l’orchestra da camera fondata e diretta da Giuliano Carella eseguirà due tra le più affascinanti pagine della letteratura per archi: il Sestetto da Capriccio di Richard Strauss e “Verklärte Nacth” op. 4 per sei archi di Arnold Schönberg. In caso di pioggia l’evento si terrà all’interno della Villa in due turni.
La formazione dei Solisti ha, a sua volta, un ricco calendario di iniziative per le quali si rimanda al sito internet di riferimento.

Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) offrirà scalinate illuminate, terrazze scolpite in pietra, aiuole fiorite, statue, fontane e il monumentale giardino per ospitare picnic al tramonto nelle serate del 7, 14, 21 agosto, 4 e 11 settembre oltre alle visite guidate.

Villa Fogazzaro Roi a Oria Valsolda (CO): ospiterà un ciclo di esclusivi aperitivi per le serate del 7, 14 e 21 agosto, da assaporare avvolti nell’atmosfera lacustre, tra i candidi fiori in vaso del giardino pensile, luogo di elezione dello scrittore per la contemplazione e l’ispirazione poetica. Nel corso degli appuntamenti sarà possibile effettuare visite agli interni della dimora con lettura di brani di Piccolo mondo antico.

A Milano, sarà possibile visitare la Palazzina Appiani di Parco Sempione a lume di candela nelle serate del 5, 12, 19 e 25 agosto;  accoglierà i visitatori in orario serale, per un aperitivo a lume di candela, anche Villa Necchi Campiglio, nel centro di Milano, per un esclusivo aperitivo in giardino a bordo piscina, all’ombra delle grandi magnolie in fiore. Nelle serate del 29 luglio e 26 agosto, dalle ore 19.30 alle 22.30, le aiuole fiorite, l’elegante facciata della villa saranno la cornice di una serata speciale.

A Bergamo, faranno da scenario a un ciclo di visite al tramonto il Palazzo e i Giardini Moroni, nel cuore della Città Alta. L’appuntamento è per le sere del 7, 21 agosto e 4 settembre, quando il Bene prolungherà eccezionalmente l’apertura fino alle ore 21.30 e proporrà due turni di visita, che si snoderanno, dal Cortile di Nettuno e dallo Scalone d’onore con gli splendidi affreschi barocchi, attraverso i Giardini, fra i terrazzamenti formali di impianto seicentesco e la vasta ortaglia, annessa nel corso dell’Ottocento, che costituisce ancora oggi un angolo di campagna intatta, in uno dei centri storici più belli d’Italia.

Villa del Balbianello a Tremezzina (CO): sarà la sede di un aperitivo vista lago in loggia Segrè e accompagnamento musicale. Domenica 22 agosto, 5, 19, 26 settembre dalle ore 18.30 alle 21, i visitatori saranno attesi per tragitto in barca dal Lido di Lenno, cocktail di benvenuto, visita libera al giardino storico, alla loggia Durini, al Museo delle Spedizioni e alla collezione di statuine antiche, aperitivo con un drink per persona e piccole sfiziosità servite al tavolo con posto assegnato.

Inoltre, per tutta la stagione estiva e in particolare in occasione della Notte di San Lorenzo, saranno dedicati alcuni eventi alle osservazioni della volta celeste, con l’edizione 2021 di Astronomi per una notte, evento trasversale che toccherà vari Beni in Italia. Tra questi, Villa Della Porta Bozzolo che le sere del 10 e dell’11 agosto ospiterà osservazioni guidate con il telescopio a cura dell’Osservatorio Astronomico Schiaparelli; presso la Villa.
Anche i Giardini di Palazzo Moroni apriranno le porte per un eccezionale appuntamento dedicato all’osservazione guidata della volta celeste, a cura dell’astrofilo e divulgatore scientifico Gianni Locatelli. Mercoledì 11 e sabato 28 agosto, dalle 20.30, visitatori e amanti delle stelle potranno partecipare all’osservazione guidata che si terrà nell’area agricola dell’ortaglia, un angolo di campagna in uno dei centri storici più belli d’Italia: un’occasione unica per stare a contatto con la natura e imparare a orientarsi nel cielo stellato.