Home moda Gli eventi di White per la settimana della moda uomo

Gli eventi di White per la settimana della moda uomo

White

In occasione della fashion week dedicata all’uomo, torna a Milano anche il format di White sull’innovazione sostenibile dal titolo WSM Fashion Rebootin con una formula che prevede il 70% della manifestazione in formato digitale e il 30% di eventi in presenza.

Il programma, presentato oggi da Massimiliano Bizzi, fondatore di WHITE e Cristina Tajani, assessore alle Attività produttive e commercio, prevede più di 50 collezioni oltre a una serie di laboratori e approfondimenti digitali sui temi della sostenibilità e dell’economia circolare.

“L’impegno di WHITE nell’essere ancora una volta protagonista delle prossime fashion week di giugno e settembre, con progetti che mettono al centro la sostenibilità e la promozione di tante piccole realtà artigiane – ha commentato l’assessore Tajani -, dimostra come sia fondamentale per l’intero comparto investire nel rinnovamento dei linguaggi espressivi, digitale in primis, ma ancor di più valorizzare la manualità e la grande maestria artigiana di tante piccole realtà, che rendono unico il made Made In Italy”.

“Oggi è davvero obbligatorio fare networking – ha osservato Bizzi – , dando logistica alla città per collegare gli attori della fashion week. Noi lo proponiamo da anni con il progetto showroom connection, che mette in collegamento la fiera con le showroom, ma oggi i tempi sono maturi e grazie alla tecnologia si può fare anche un passo ulteriore, per rendere fruibile la ricerca delle showroom, razionalizzando il tempo e gli appuntamenti dei buyer. Questo è un progetto su cui stiamo lavorando anche per mettere a frutto la forza degli operatori e riportare a Milano gli oltre 26.000 addetti ai lavori che visitavano il salone pre-covid”.

WHITE ospiterà dunque aziende e marchi che rappresentano la nuova frontiera dell’artigianalità moderna in cui sono importanti le tecniche di produzione e il fatto a mano rivisitato con nuove tecnologie, senza tralasciare l’aspetto della sostenibilità.

Il cuore della rassegna sarà la Fondazione Sozzani di via Tazzoli, zona nord della città, in cui dal 19 al 21 giugno sarà presentata Sustainable Evolution, il progetto nato in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana per sostenere le nuove generazioni di creativi. A dieci di loro sarà infatti dato spazio per presentare le proprie collezioni.
L’edizione giugno 2021 sarà inoltre caratterizzata dal progetto Milano Loves Italy For Wsm, che coinvolge la città con un percorso tra importanti store multibrand milanesi, che presentano e promuovono una serie di designer sostenibili.