Home Milano Zona 1 Cronaca Milano Zona 1 Galleria Vittorio Emanuele: il Comune pensa a nuovi bandi per gli spazi...

Galleria Vittorio Emanuele: il Comune pensa a nuovi bandi per gli spazi inutilizzati

Galleria

A seguito di diverse manifestazioni di interesse avanzate per alcuni immobili inutilizzati all’interno della Galleria Vittorio Emanuele, la Giunta ha deciso di approvare le linee guida per un avviso pubblico di concessione. Saranno quindi predisposti dei bandi per l’assegnazione di questi spazi.

In particolare, le aree di interesse sono 3:
– la Sala dell’Orologio: si tratta dello spazio di 1.860 mq posto sopra all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II e con affaccio su piazza Duomo che comprende la terrazza panoramica e una sala principale.
Sono già stati interessati da restauro conservativo i pavimenti in seminato alla veneziana e la centrale di regolazione degli orologi pubblici che risale al 1932.
Il bando per questo spazio consentirà la creazione di un ascensore esterno e fisserà il canone di affitto a circa 490mila euro annui;
– Cobianchi – ex Albergo Diurno: si tratta di uno spazio di oltre 1.000 mq.
In questo caso il bando consentirà opere di riqualificazione per edilizia e impiantistica oltre a quelle necessarie per il recupero e la conservazione dell’arredo storico. Il canone annuo previsto per l’affitto sarà di circa 200mila euro.

Fin qui per gli spazi sfitti in Galleria ma ci sono novità in vista anche per la librerie Feltrinelli.
Il Gruppo, infatti, cederà al Comune circa 149 mq di spazio per il quale ha manifestato interesse lo storico ristorante Savini.
Il suo progetto è infatti quello di creare un teatro-cabaret.
Altri 100 mq saranno invece nella disponibilità del Comune per creare un meeting-point civico.