Home Città Metropolitana Cronaca Ciclista travolto nella bergamasca: il responsabile è un Carabiniere

Ciclista travolto nella bergamasca: il responsabile è un Carabiniere

ciclista

Il caso del ciclista di 38 anni Basank Singh, investito e ucciso lo scorso 10 dicembre sulla strada provinciale 105 a Fontanella, in provincia di Bergamo, ha un responsabile.

Si tratta di un militare dell’arma dei Carabinieri, residente in zona ma che resta servizio fuori provincia, che si è costituito alla caserma di Calcio, sempre nella bergamasca.

L’incidente era avvenuto alla mattina presto. L’uomo a bordo della sua auto ha raccontato di avere sentito un “colpo” senza però realizzare di avere investito qualcuno.

Per Singh quello era il percorso che tutte le mattine faceva in bicicletta per raggiungere l’azienda agricola dove lavorava come bracciante.

Ad avvisare i soccorsi erano stati altri automobilisti che avevano assistito all’incidente. All’arrivo dei sanitari, però, avevano solo potuto constatare la morte del ciclista che era stato sbalzato verso i campi dalla forza dell’urto.

Singh ha lasciato la moglie e un bambino di 6 anni.