Home Coronavirus La Lombardia verso la zona gialla

La Lombardia verso la zona gialla

dispersione

Il progressivo miglioramento dei dati epidemiologici consentirà alla Lombardia di ridiventare zona gialla.
La questione è sempre a partire da quando.

Posto che il venerdì è il giorno del monitoraggio dei dati sul covid e della cabina di regia Stato-Regioni che prende i provvedimenti del caso, questa volta si vorrebbe evitare che l’entrata in vigore del provvedimento scivoli di qualche altro giorno.

Il governatore Fontana, sui suoi social ha scritto: “Da domenica (13 dicembre, ndr) la Lombardia sarà ufficialmente zona gialla.
Questa mattina il ministro Speranza mi ha informato che, come per le volte precedenti, venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore”.

Fonte Regione Lombardia

Il passaggio a zona gialla comporterà:
– Il libero spostamento all’interno del proprio Comune e tra Comuni diversi, tranne che tra le 22:00 e le 5:00 per motivi di lavoro, salute o necessità e urgenza, e comunque con certificazione;

– Il libero spostamento fuori della Regione valido solo per un’altrazona gialla; per le zone arancioni e rosse valgono le regole del coprifuoco;

– L’accesso al bar, fino alle ore 18:00. Questo è il provvedimento più atteso dal 70-75% degli esercizi pubblici regionali;

– L’accesso al ristorante, sempre fino alle ore 18:00.
Dopo, saranno consentiti la consegna a domicilio o l’asporto;

 – La spesa nei centri commerciali nei giorni feriali, anche nei negozi diversi da alimentari e farmacie;

– La visita ad amici e parenti. In questo caso viene impiegata la formula della raccomandazione a evitare visite ai non conviventi.

Restano in vigore i divieti già decisi dall’ultimo decreto:
– nessuno spostamento da regione e comune dal 21 dicembre al 7 gennaio;
– nessuno spostamento il 25,26 dicembre e il 01 gennaio.