Home Città Metropolitana Il richiamo all’unità del sindaco di Corbetta

Il richiamo all’unità del sindaco di Corbetta

sindaco
Fonte foto Comune di Corbetta

Il sindaco di Corbetta, un comune nella periferia ovest di Milano, si è sentito in dovere di fare un richiamo ai suoi concittadini.
Lo ha fatto rivolgendo loro un messaggio via Facebook che ben si riassume in questa frase: “Stiamo uniti. Il nemico è il virus, non il nostro vicino”.

Marco Ballarini ha voluto così mettere un freno al fenomeno, piuttosto diffuso in città, della delazione da parte di cittadini particolarmente zelanti che, scrive nel post, “pensano di sapere tutto degli altri” e segnalano assembramenti o persone malate di covid che circolano liberamente anziché rispettare il periodo di quarantena.

Senza sapere che per ogni segnalazione ricevuta, il sindaco deve attivare i servizi sociali e la Polizia per i controlli del caso sprecando, spesso, tempo e risorse.

Da qui il richiamo all’unità dei suoi concittadini contro il virus e la constatazione che: […] Stiamo affrontando di fatto una triplice pandemia, perché oltre all’emergenza sanitaria ci sono quella economica e quella psicologica, che non vanno sottovalutate. Denunciare i vicini è spesso proprio un sintomo di questo disagio psicologico. Le persone stanno male e quindi credono di sentirsi meglio denunciando presunte infrazioni commesse da altri”.