Home Alloggi Gli investimenti della Regione per l’edilizia popolare

Gli investimenti della Regione per l’edilizia popolare

Lombardia

La Regione Lombardia investirà circa 74 milioni di euro nell’edilizia popolare nel triennio 2021-2023.

A beneficiare di interventi di recupero e manutenzione saranno gli immobili di proprietà Aler in tutte le province. A Milano, nello specifico, saranno assegnati circa 45 milioni di euro.

A illustrare il provvedimento è stato il suo stesso promotore, l’assessore alle politiche sociali, abitative e disabilità, Stefano Bolognini  che ha spiegato: “[…] Con questi nuovi e importanti investimenti puntiamo a trasformare gli alloggi Aler in un modello di riferimento quanto a qualità della vita garantita.
Nei prossimi anni ne proseguiremo il miglioramento, con benefici per gli attuali e i futuri inquilini. Le ristrutturazioni e le manutenzioni saranno improntate a questo spirito. I nuovi appartamenti riattati saranno moderni, comodi e senza barriere architettoniche”.

In vista dell’assegnazione dei fondi, ogni Aler provinciale sarà chiamata a redigere un piano di manutenzione programmata che copra il triennio interessato e che sarà vagliato dalla Regione.

“L’obiettivo finale- ha concluso Bolognini – è quello di azzerare, entro il 31 dicembre 2023, il numero degli alloggi sfitti nella nostra Regione”.

Per quanto riguarda le altre quote di investimento assegnate: a Bergamo-Lecco Sondrio spetteranno circa 5milioni di euro, a Brescia-Cremona-Mantova circa 10 milioni, a Pavia-Lodi circa 6 milioni di euro e a Varese-Como-Monza Brianza circa 8 milioni.