Home Città Metropolitana Cronaca Sequestrata a Milano una bocciofila trasformata in discoteca abusiva

Sequestrata a Milano una bocciofila trasformata in discoteca abusiva

La Polizia Locale era stata messa in allerta già del 2019 da alcune segnalazioni degli abitanti della zona, che lamentavano schiamazzi e musica fino a tarda notte provenienti da una bocciofila in via Tofane. Ora è arrivato i sequestro su richiesta del pubblico ministero Maura Ripamonti. L’associazione che gestisce il locale era già stata raggiunta da una diffida ma negli ultimi tempi musica e rumori erano ripresi. Da qui un nuovo intervento il 20 giugno a seguito di un nuovo evento nel locale e il successivo sequestro. L’attività della bocciofila ‘riconvertita’ a discoteca, con assembramenti e balli, era infatti in palese contrasto con tutte le norme sanitarie di contenimento del virus Covid-19.
    “Resta alta la guardia da parte della Polizia Locale verso tutte le situazioni che costituiscono un problema per la salute pubblica e per la tranquillità dei residenti”, ha dichiarato la vicesindaca con delega alla Sicurezza, Anna Scavuzzo.