Home Politica Emergenza Covid, previste mancate entrate a bilancio per il Comune di Milano...

Emergenza Covid, previste mancate entrate a bilancio per il Comune di Milano per 400 milioni

Il Comune di Milano ha approvato il Consuntivo del 2019, passato attraverso l’esame della Giunta. Il pareggio di bilancio risulta rispettato e verrà accantonata una cifra netta di 162 milioni di euro. La cattiva notizia arriva dai mancati introiti previsti per il futuro prossimo, a causa dell’emergenza dettata dal Covid-19.

“Possiamo contare su preziosi risparmi di spesa nel 2019, anno in cui non era prevista la ricaduta negativa dell’emergenza CoViD-19 sulle entrate del 2020-2022 – dice l’assessore comunale al bilancio, Roberto Tasca -. Questi risparmi ci consentono di alleviare, solo in parte, il peso sulla spesa corrente delle mancate entrate, che stimiamo ormai oltre i 400 milioni di euro. Per Milano serve una cura particolare da parte di Regione e Governo, perché l’onere di cui si fa carico la città, nella gestione di servizi complessi, è enorme. Il consuntivo 2019 segnala anche, per il secondo anno di fila, l’ottima capacità dell’Ente di provvedere a irrobustire gli investimenti. Se Milano ha risorse, sa come impiegarle”.