Home Politica Bandiere a mezz’asta, silenzio e foto sui social: il minuto di silenzio...

Bandiere a mezz’asta, silenzio e foto sui social: il minuto di silenzio dei sindaci lombardi

Si sono ritrovati tutti alle ore 12, nel silenzio delle piazze simbolo delle città, cittadine e paesini del territorio lombardo. Da Varese a Milano, fino a Bergamo e Brescia, colpite duramente dall’emergenza coronavirus, e Lodi dove è nato il primo focolaio e dove solo da qualche giorno si registra (oltre un mese dopo il primo caso registrato a Codogno) un miglioramento in termini di ricoveri. Sono i sindaci chiamati a raccolta dall’iniziativa dell’Anci, che ha indetto per la giornata di ieri un minuto di silenzio a mezzogiorno, in modo da poter ricordare tutti assieme, pur distanti, le vittime della pandemia di coronavirus nella zona lombarda.

Tanti sindaci hanno deciso di pubblicare le immagini del minuto di raccoglimento davanti alla sede del proprio Municipio, con le bandiere a mezz’asta. “Un minuto di silenzio per ricordare le vittime dell’epidemia, per onorare gli operatori sanitari e tutti coloro che lavorano in prima fila per guardare al futuro con speranza”, ha scritto sui social il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono.