Home Prima Pagina Milano-Cortina, entro giugno la scelta dell’investitore per Porta Romana

Milano-Cortina, entro giugno la scelta dell’investitore per Porta Romana

Uno dei primi passi del 2020 a livello di impianti nel percorso che porterà Milano e Cortina all’organizzazione dei Giochi Olimpici 2026 è il bando riguardante la zona dell’ex scalo ferroviario di Porta Romana, nel capoluogo lombardo. E’ infatti la zona in cui sorgerà il villaggio olimpico più grande (ce ne sarà un secondo a Cortina).

L’amministratore delegato di Fs Sistemi urbani Umberto Lebruto ha confermato che entro la fine del mese di gennaio verrà lanciato il bando pubblico. Le altre date già fissate sono a giugno di quest’anno la scelta dell’investitore, due anni dopo l’avvio dei cantieri e a giugno 2025 la fine dei lavori con sette mesi d’anticipo rispetto all’inizio della manifestazione a cinque cerchi.

“Una volta individuato l’investitore privato per scalo Romana, sarà il privato a lanciare un concorso internazionale per architetti per progettare il masterplan e il Villaggio olimpico, che dopo il 2026 sarà riconvertito ad alloggi per studenti”, ha dichiarato Lebruto.