Home Politica Liliana Segre incontra gli studenti di Milano: “I bulli sono i nazisti...

Liliana Segre incontra gli studenti di Milano: “I bulli sono i nazisti di oggi”

Liliana Segre è stata protagonista ieri mattina di un incontro davanti agli studenti di Milano riuniti al Teatro degli Arcimboldi. La senatrice a vita si è detta “dispiaciuta da matti” per l’età raggiunta (ha compiuto 89 anni lo scorso settembre). “Anche se gli odiatori ogni giorno mi augurano di morire, mi dispiace tantissimo di dover abbandonare la vita. Perché la mia vita mi piace moltissimo”, ha detto la Segre, sottoposta a scorta dopo gli attacchi ricevuti in particolare attraverso i social network.

“I nazisti erano i bulli di allora, erano odiatori, ma non quelli della tastiera di oggi che bisogna arrivare a compiangere, perchè è più forte la vittima, e che vanno curati, bensì quelli educati all’odio e che hanno seguito teorie di morte che la storia ha poi bocciato, ma al momento avevano un successo eccezionale e stavano vincendo in tutta Europa”.

Insieme alla Segre, accolta dagli applausi di un migliaio di ragazzi, era presente la nuova ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. “I ragazzi – dice – che sono qui oggi assorbono,La scuola si onora di essere la sua scorta, senatrice, contro ogni rigurgito negazionista e fascista e nella difesa della Costituzione italiana”.