Home Arte Australia Storie Dagli Antipodi è la nuova mostra del PAC

Australia Storie Dagli Antipodi è la nuova mostra del PAC

Australia Storie Dagli Antipodi
Jill Orr, Bleeding Trees

La mostra Australia Storie dagli antipodi porterà al PAC di Milano una selezione di 32 artisti contemporanei dal 17 dicembre 2019 al 9 febbraio 2020.

L’esposizione, a cura di Eugenio Viola, vuole abbandonare la prospettiva classica di chi vive nell’emisfero settentrionale per immergersi in quella di chi vive agli Antipodi, o, per usare un termine più attuale, in Australia e in nuova Zelanda. 

Australia Storie Dagli Antipodi
Kindred

Nasce da qui l’idea del Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano di creare una delle più grandi mostre sull’arte australiana contemporanea mai realizzata al di fuori del continente, con una selezione di 32 artisti, sia emergenti che affermati. Ciascuno di loro appartiene a diverse generazioni e background culturali e predilige differenti forme di espressione – dipinti, performance, sculture, video, disegni, fotografie e installazioni pensate appositamente per gli spazi espositivi del PAC

Australia Storie dagli antipodi è un viaggio, anche metaforico, alla scoperta dell’arte australiana contemporanea, che ha inscritta nel suo DNA una componente dal forte sapore multiculturale. Ciascun artista infatti, attraverso le proprie opere ma anche e soprattutto grazie alla propria storia personale, porta con sé una serie di tradizioni molto diverse tra loro. Si va dagli artisti appartenenti alle culture aborigene a quelli che sono arrivati dal Pacifico, dall’Europa, dai paesi asiatici e dalle Americhe, ognuno con la propria lingua, la propria religione e la propria origine. 

La ricchezza della mostra Australia Storie dagli antipodi, che dà spazio a un gran numero di pratiche e prospettive culturali del contesto australiano, diventa rappresentativa anche dell’epoca contemporanea, ibrida caratterizzata da una forte frammentazione. 

Australia Storie Dagli Antipodi
Whole body shot of male peacock spider , Maratus splendans #15, 1 Sep 2014, Rehead Lagoon.

Gli artisti in esposizione sono: Vernon Ah Kee, Tony Albert, Khadim Ali, Brook Andrew, Richard Bell, Daniel Boyd, Maria Fernanda Cardoso, Barbara Cleveland, Destiny Deacon, Hayden Fowler, Marco Fusinato, Agatha Gothe-Snape, Julie Gough, Fiona Hall, Dale Harding, Nicholas Mangan, Angelica Mesiti, Archie Moore, Callum Morton, Tom Nicholson (with Greg Lehman), Jill Orr, Mike Parr, Patricia Piccinini, Stuart Ringholt, Khaled Sabsabi, Yhonnie Scarce, Soda_Jerk, Dr Christian Thompson AO, James Tylor, Judy Watson, Jason Wing and Nyapanyapa Yunupingu.

Lunedì 16 dicembre alle ore 19 è prevista una performance di inaugurazione dal titolo: Towards A Black Amazonian Square, di Mike Parr

Per orari e info: http://www.pacmilano.it/