Home Cronaca Omicidio di ‘ndrangheta a Vibo Valentia, arrestato il presunto killer

Omicidio di ‘ndrangheta a Vibo Valentia, arrestato il presunto killer

I carabinieri di Seregno, in collaborazione con i colleghi di Vibo Valentia, hanno arrestato la notte scorsa a Seveso un uomo ritenuto il responsabile della morte di Salvatore Battaglia, 21 anni, rimasto ucciso in una sparatoria in Calabria nella notte tra il 27 e il 28 settembre. Antonio Felice, 32 anni, è figlio di un pregiudicato. E’ attualmente sotto fermo perché sospettato dell’omicidio. Le indagini hanno evidenziato come la sparatoria fosse dovuta a un agguato di ‘ndrangheta per il controllo della zona da parte della criminalità locale.

Prima dell’uccisione di Battaglia, lo stesso killer avrebbe (secondo le indagini) ferito alle gambe Giovanni Zuliani sempre con un colpo di arma da fuoco. Battaglia è morto in ospedale due giorni dopo la sparatoria, mentre Felice sarebbe scappato dalla zona per paura di una rappresaglia da parte dei parenti dello stesso Battaglia e di Zuliani, parte dei quali fanno parte della ‘ndrina di Piscopo.