Home Brianza Alternanza scuola lavoro, a novembre due iniziative su innovazione e robotica

Alternanza scuola lavoro, a novembre due iniziative su innovazione e robotica

robotica

A novembre sono due le iniziative realizzate con il sostegno della  Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, in collaborazione con l’azienda speciale Formaper, dedicate i temi dell’innovazione con più di 600 studenti di 16 scuole superiori: Campus Party Connect e Innovation Hub. Il progetto Campus Party Connect dedicato a 500 studenti di undici scuole offre un’esperienza di programmazione di un robot, sessioni teoriche con focus su innovazione, lavori del futuro e autoimprenditorialità. Si tiene dal 18 al 22 novembre e dal 25 al 29 novembre a Milano al Luiss Hub for makers and students in via M. D’Azeglio 3.

Energia, workforce transformation, industria 4.0, sostenibilità, connettività sono i temi al centro di Innovation Hub, l’esperienza formativa dedicata a 103 studenti di cinque scuole, realizzata da Corriere della Sera con il suo mensile  Corriere Innovazione, giovedì 28 novembre dalle 9.30 alle 17.30 e venerdì 29 novembre dalle 10 alle 18 al Museo della Scienza e della Tecnologia, via San Vittore 21.

La Camera di Commercio – ha dichiarato Massimo Ferlini, Presidente di Formaper, azienda speciale dellaCamera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi – per favorire l’incontro tra scuole e imprese, sostiene due importanti progetti dedicati all’innovazione e alla robotica, finalizzati alla creazione di percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento. Ci basiamo sulla  collaborazione con partner autorevoli, pronti  ad offrire agli studenti esperienze utili per introdurli a nuove conoscenze e far conoscere loro il mondo del lavoro.  La diffusione di valide azioni di alternanza scuola lavoro è un tema centrale per creare un “ponte” tra imprese, enti territoriali e mondo scolastico che possa essere il più efficace possibile”.

Campus Party Connect rappresenta un’occasione importante per conoscere e sviluppare le competenze del futuro, oltre che di orientamento al mondo del lavoro. Grazie allo straordinario successo dell’iniziativa, il prossimo anno verrà realizzata in molteplici città italiane.” – sostiene Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global – “Il format nasce da Campus Party, la più grande esperienza di innovazione e creatività, che nell’edizione di luglio 2020 darà ancora più spazio alle nuove generazioni, al loro punto di vista sulla tecnologia e alle loro idee per cambiare il mondo.” 

Il coinvolgimento degli studenti è previsto in tre fasi: una giornata di workshop sui diversi temi dell’innovazione, una seconda mezza giornata in cui confrontarsi su ciascun tema con rappresentanti provenienti dal mondo delle aziende, infine la partecipazione all’evento aperto al pubblico che si tiene nel pomeriggio del 29 Novembre. Nella prima giornata la sessione collaborativa in cinque gruppi arriva  a un “report” che racconta il percorso fatto dagli studenti, dalla definizione al brainstorming alla selezione di idee e si concretizza in soluzioni proposte in un formato utile e pronto all’uso. La mattina successiva ogni gruppo di lavoro presenta attraverso un breve discorso il proprio lavoro ad un gruppo di esperti provenienti dal mondo delle aziende e che nella stessa giornata stanno sviluppando workshop su ciascun tema. Nel pomeriggio del 29/11 l’evento pubblico “Innovation Hub” sviluppa ulteriori approfondimenti su ciascun tema attraverso le testimonianze dal vivo di esperti e professionisti dei settori dell’innovazione e dell’economia Italiana.

Alternanza Scuola Lavoro, sono oltre 44 mila i percorsi formativi offerti agli studenti sul territorio di Milano Monza Brianza Lodi. Di questi quasi 42 mila da Milano, oltre 2 mila da Monza e 234 da Lodi. Sono messi a disposizione da oltre 2.600 soggetti pubblici e privati (1.975 a Milano, 469 a Monza e 161 a Lodi).

Ecco le azioni di alternanza scuola lavoro della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi con il supporto delle proprie aziende Formaper e Digicamere. Tra le attività il Registro Alternanza Scuola Lavoro che permette di conoscere gratuitamente, a livello nazionale, i soggetti che offrono percorsi di alternanza scuola-lavoro e apprendistato. Ci sono poi contributi a enti e imprese con bandi dedicati per un ammontare complessivo che supera i 2 milioni e 800.000 euro. Il portale www.faialternanza.it diffonde il catalogo dei percorsi di alternanza disponibili sul territorio e delle buone prassi poste in essere da imprese e scuole.

I progetti speciali vedono la partecipazione di centinaia di studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Il Premio Storie di Alternanza, riconosce i migliori racconti di alternanza scuola-lavoro. Le attività di formazione riguardano anche i docenti.