Home Politica Violenza di genere, progetto congiunto tra Comune e Regione

Violenza di genere, progetto congiunto tra Comune e Regione

donne

Il Comune di Milano e la Regione Lombardia investono per contrastare la violenza di genere. Con un progetto biennale, da gennaio 2020 a dicembre 2021. Lo stanziamento totale è di 1,8 milioni di euro, 1,5 dal Comune e 315mila euro dalla Regione. L’intenzione è quella di garantire il supporto alle donne maltrattate grazie ai servizi offerti dalla rete dei Centri Antiviolenza, offrire protezione e ospitalità attraverso le Case Rifugio, avviare campagne di prevenzione e sensibilizzazione sul tema, sostenendo progetti diffusi sul tutto il territorio cittadino, monitorare i percorsi individuali di riscatto sociale e psicologico delle donne.

“La lotta alla violenza sulle donne – dichiara l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti – è al centro di tante delle nostre azioni e si traduce in diversi interventi: l’assistenza alle vittime, la tutela e l’offerta di ospitalità, il sostegno alla loro autonomia, l’azione per la prevenzione e la diffusione di informazioni adeguate. Con questo provvedimento confermiamo la volontà di andare avanti con sempre maggiore convinzione in questa direzione, per far capire alle ragazze e alle donne di Milano che non sono mai sole di fronte alla violenza”.