Home Prima Pagina Inchiesta fondi Lega, indagato Merenda

Inchiesta fondi Lega, indagato Merenda

Dopo le indiscrezioni di ieri sulla possibilità di un’iscrizione nel registro degli indagati di Francesco Vannucci e Gianluca Merenda, entrambi presenti all’incontro all’hotel Metropol di Mosca contestato dagli inquirenti in merito all’indagine per corruzione internazionale (al quale partecipò anche Gianluca Savoini), è arrivata la conferma della ricezione di un avviso di garanzia al momento per l’avvocato Merenda. Quest’ultimo risulta quindi indagato all’interno dell’indagine per i presunti fondi arrivati alla Lega dalla Russia ed è stato sottoposto a perquisizioni sia nella propria abitazione che nello studio legale di Roma da parte degli uomini della Guardia di Finanza. Con loro il pubblico ministero di Milano, Gaetano Ruta, e un esponente dell’ordine degli avvocati della capitale.

Una volta allo studio, però, ai militari è stato riferito che Merenda non lavora più nello stabile da tempo e avrebbe trasferito la documentazione nel proprio appartamento.