Home Cronaca Linate, fermato passeggero con 103 ovuli di cocaina nell’intestino

Linate, fermato passeggero con 103 ovuli di cocaina nell’intestino

La Guardia di Finanza ha arrestato un passeggero venezuelano in arrivo a Milano Linate dalla Guyana francese dopo uno scalo a Parigi. E’ accusato, secondo quanto riportato dall’Agi, di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno fermato dopo aver notato in lui una serie di atteggiamenti che denotavano un ingiustificato nervosismo. Inizialmente il sospetto è stato interrogato, ma le risposte che ha fornito non sono state particolarmente convincenti, tanto che i militari hanno deciso di portarlo in ospedale per una serie di accertamenti, sospettando che potesse aver ingerito delle sostanze stupefacenti per farle entrare nel nostro Paese.

L’uomo è stato portato al San Raffaele per una serie di esami che hanno confermato i sospetti dei finanzieri. Aveva infatti nell’intestino 103 ovuli di cocaina purissima, oltre un chilogrammo di sostanze stupefacenti. Dopo l’arresto si trova ora all’interno del carcere di San Vittore.