Home Lavoro Amazon Lombardia, accordo trovato con i sindacati

Amazon Lombardia, accordo trovato con i sindacati

Amazon

La Filt Cgil ha annunciato di aver chiuso “con un accordo la vertenza dei lavoratori della filiera Amazon in Lombardia che ha visto unitariamente impegnati Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt Uil nello sciopero del 26 febbraio 2019, culminato nel presidio unitario che ha visto anche la partecipazione di Maurizio Landini”.

Luca Stanzione, segretario generale della Filt Cgil Lombardia, ha sottolineato all’Adnkronos che ora serve “una normativa che regoli la gestione delle piattaforme digitali e dei dati prodotti e dall’altra parte serve che si verifichino le condizioni dei lavoratori all’interno dei magazzini e del rispetto delle leggi a tutela della libertà dei lavoratori”, chiedendo aiuto alle istituzioni.

A valutare l’accordo dovranno essere ora i lavoratori di Amazon, entro il 10 giugno. “E’ un punto di partenza che, oggi regola la filiera di Amazon, ma che lancia una speranza per tanti lavoratori di Amazon, impiegati dentro i magazzini del colosso dell’e-commerce”.