Home Prima Pagina Il Comune di Milano trasferisce due dipendenti indagati nell’inchiesta della Dda

Il Comune di Milano trasferisce due dipendenti indagati nell’inchiesta della Dda

Sala


Franco Zinna, dirigente della direzione urbanistica, e Maria Rosaria Coccia, entrambi dipendenti comunali inseriti in qualità di indagati nell’inchiesta per corruzione della Dda di Milano che ha portato a 43 arresti tra politici e imprenditori in Lombardia, verranno entrambi trasferiti ad un ufficio diverso da quello in cui operano oggi. “Zinna lo conosco da anni, lo conoscono tutti, è una persona che ha sempre dato il suo contributo. La giustizia farà la sua parte e ci mancherebbe altro, ma qualora fossero appurate le sue colpe la conoscenza pluriennale non conta più nulla”, ha dichiarato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Entrambi andranno incontro, come spiegato sempre dal primo cittadino, a un trasferimento e non a una sospensione, in attesa di capire quali e se ci sono eventuali responsabilità di cui dovranno rispondere.