Home Prima Pagina Rugby, il Cus Milano retrocede in B. Asr e Parabiago chiudono con...

Rugby, il Cus Milano retrocede in B. Asr e Parabiago chiudono con una sconfitta

Arriva nell’ultima giornata della regular season il verdetto di condanna per il Cus Milano, che da ultimo in classifica non riesce a vincere il confronto diretto in casa del VII° Rugby Torino e abbandona quindi la Serie A, retrocedendo in B. Proprio i piemontesi, grazie al successo per 26-24, vanno invece ai playout come nona del girone A. Serviva solo un successo al Cus, ma dopo un buon avvio con la meta di Givani e un intervallo di metà gara con risultato favorevole (11-17, a segno anche Mantovani, più Jannelli con un calcio), nella ripresa Torino ha prima subito una nuova meta da Colombo per poi ribaltare la situazione e prendere vantaggio grazie alle mete di Angetti e Cremonini e al calcio di Troy. Il Cus ha già annunciato Filippo Frati come guida tecnica per il prossimo anno.

Chiude con una sconfitta un turno ormai ininfluente anche l’As Rugby Milano contro l’Accademia Francescato, seconda e quindi qualificata ai playoff. L’Asr si toglie la soddisfazione di vincere proprio contro i secondi del gruppo A, 46-27, davanti al pubblico di casa. Un successo che consente di chiudere una buona stagione in terza piazza, a pari punti con la Pro Recco Rugby a 52 ma davanti per la differenza punti.

Perde e chiude sesta anche Parabiago, che mantiene la posizione nonostante il 24-33 proprio contro la Pro Recco Rugby.