Home Sport Milano Inter, adesso la Champions è a rischio: tonfo a Cagliari

Inter, adesso la Champions è a rischio: tonfo a Cagliari

L’Inter, adesso, rischia seriamente di finire fuori dalla zona Champions. La sconfitta a Cagliari per 2-1, reti di Ceppitelli, Lautaro Martinez e Pavoletti, consente al Milan di poter superare i “cugini” battendo il Sassuolo e alla Roma di poter agganciare i nerazzurri superando la Lazio nel derby capitolino.

I demeriti dei nerazzurri finiscono dove iniziano i meriti dei padroni di casa, che pescano una grande serata e puniscono la squadra di Spalletti grazie alla qualità del palleggio, dei cross e alla fisicità dei propri interpreti. All’Inter, però, manca la cattiveria della squadra di Maran, che arriva sempre per prima sulle seconde palle e si salva dal possibile pari degli avversari anche grazie a un palo.

Non regge l’alibi dell’assenza di Icardi, anche perché il migliore in campo è proprio il suo sostituto, Lautaro Martinez. Certo, senza il suo ex capitano e con Keita in lista infortunati Spalletti è costretto a mettere Ranocchia da centravanti nell’assalto finale. Il segnale di una penuria in attacco che alla fine pesa molto nell’economia della partita e della stagione.