Home Sport Milano Scontri Inter-Napoli, chiesta la sorveglianza speciale per Piovella

Scontri Inter-Napoli, chiesta la sorveglianza speciale per Piovella

Marco Piovella, uno dei capi della Curva Nord dell’Inter accusato di aver organizzato l’assalto agli ultras del Napoli a un’ora dal confronto dello scorso 26 dicembre, dovrà essere sottoposto alla misura della sorveglianza speciale per i prossimi tre anni. E’ questa la richiesta del Questore di Milano, Marcello Cardona, in relazione a quanto avvenuto poco più di un mese fa, quando all’interno degli scontri perse la vita Daniele Belardinelli.

A valutare la richiesta avanzata dal Questore sarà valutata dalla Sezione misure di Prevenzione del Tribunale di Milano. Per Piovella è stato chiesto anche l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza. La Questura ha ritenuto Piovella reo di una “pericolosità sociale con riferimento alle competizioni sportive, anche in comuni diversi (Napoli-Roma) rispetto al contesto milanese, dove sono ubicati i luoghi relativi ultras che costituiscono l’epicentro della sua pericolosità”.

La prossima udienza sarà quella del 28 febbraio.