Home Arte e cultura Viaggio a ritroso nelle forme dell’arte: le Metamorfosi di Picasso a Palazzo...

Viaggio a ritroso nelle forme dell’arte: le Metamorfosi di Picasso a Palazzo Reale

Picasso Pablo (dit), Ruiz Picasso Pablo (1881-1973). Belgique, Bruxelles, palais des Beaux-Arts. MP142.

Apre oggi l’attesissima mostra Picasso Metamorfosi che Milano dedica al genio spagnolo fino al 17 febbraio 2019. Un vero e proprio evento culturale di caratura internazionale che propone al pubblico circa 200 opere provenienti da numerosi musei europei, tra i quali il Musée National Picasso di Parigi, il Musée du Louvre di Parigi, i Musei Vaticani di Roma, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Musée Picasso di Antibes, il Musée des Beaux-Arts di Lione, il Centre Pompidou di Parigi, il Musée de l’Orangerie di Parigi, il Museu Picasso di Barcellona.

In mostra non si troveranno solo le creazioni di Picasso, ma anche numerose opere d’arte antica che lo hanno ispirato. Il tema della mostra infatti riguarda la relazione tra l’artista di Malaga e le dimensioni del mito e dell’antichità. Così, il visitatore si troverà di fronte accostamenti di opere differenti, lontanissime nel tempo ma unite dall’inventiva e dalla sensibilità di Pablo Picasso. Le sezioni nelle quali è suddivisa la mostra sono: ceramiche, vasi, statue, placche votive, rilievi, idoli, stele.

Picasso Pablo (dit), Ruiz Picasso Pablo (1881-1973). Paris, musée Picasso. MP175.

La grande attesa che questa particolare esposizione ha creato è testimoniata dai 90.000 ingressi già prenotati. D’altronde il rapporto di Milano con l’arte di Picasso è profondo e continuativo nel tempo. Nel 1953 avvenne una eccezionale esposizione del suo più celebre dipinto, Guernica, nella Sala delle Cariatidi. In tempi più recenti, Milano ha ospitato altre grandiose mostre a lui dedicate: una grande antologica nel 2001 e una rassegna monografica nel 2012.
La mostra è il risultato della coproduzione realizzata da Comune di Milano-Cultura e MondoMostre Skira.