Home Cronaca Milano Zona 8 Rifiuti bruciati in via Chiasserini, Sala: “Punizione esemplare”

Rifiuti bruciati in via Chiasserini, Sala: “Punizione esemplare”

5
0
Incendio Chiasserini

Continua ad essere presente in alcune zone della città di Milano il forte odore derivanti dall’incendio nel capannone di via Chiasserini nei giorni scorsi. La Protezione Civile ha segnalato un picco di diossina nell’aria, ma si attendono i risultati dell’Arpa, che in prima ipotesi ha rassicurato i cittadini milanesi riguardo alla possibilità della presenza di sostanze dannose nell’aria.

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha parlato ieri di “punizione esemplare” per i responsabili, non escludendo una matrice dolosa dell’incendio.

“Il capannone incendiato in via Chiasserini era stato sottoposto, già giovedì scorso, a controlli da parte di Città Metropolitana e Polizia Locale portando alla luce uno stoccaggio irregolare di rifiuti, subito segnalato alla Procura – ha scritto il sindaco su Facebook -. Con i nostri tecnici e con la Polizia Locale ci siamo messi a completa disposizione della Questura e forniremo qualunque supporto utile alle indagini. Vanno accertate le responsabilità sui rifiuti irregolarmente stoccati. In ogni caso non intendiamo sottovalutare un problema che è certamente nazionale, ma il business illecito che gira intorno ai rifiuti deve ricevere da Milano un messaggio chiaro di opposizione”.