Home Cronaca Un omicidio e tre feriti per rapina: arrestati due nordafricani in Centrale

Un omicidio e tre feriti per rapina: arrestati due nordafricani in Centrale

Due cittadini di origine nordafricana sono stati arrestati dai carabinieri davanti alla stazione Centrale di Milano. Sono i protagonisti di quattro aggressioni, di cui una mortale, a Milano e dintorni tutti avvenuti la notte scorsa. Il primo ad essere colpito, alle dieci di sera, è stato un peruviano di 37 anni colpito con una bottiglia di plastica rotta in due e usata come coltello. L’uomo non è in pericolo di vita ed è attualmente ricoverato al Bassini. La seconda aggressione è invece avvenuta a Cinisello Balsamo ai danni di un trentunenne senza fissa dimora, accoltellato e rapinato. E’ stato operato in condizioni gravi all’ospedale Niguarda.

Poco dopo le 2 altra aggressione a una studentessa universitaria, in compagnia di un’amica, colpita all’addome con una coltellata nel tentativo di rubarle lo smartphone. Chiamati i soccorsi, è stata ricoverata alla clinica Città Studi ma è fuori pericolo. In ultimo, alle 2.30 del mattino, un altro accoltellamento (stavolta mortale) ai danni di un cameriere bengalese che sta tornando a casa dal lavoro e al quale sono stati tolti cellulare e portafoglio. Aveva solo 23 anni. Questa mattina l’arresto. L’identità sarebbe confermata dalla presenza sul corpo dei due presunti colpevoli dei cellulari strappati alle vittime.