Home Milano In Città Arte e cultura Cenacolo Vinciano, 2 ore di chiusura e rischio sciopero

Cenacolo Vinciano, 2 ore di chiusura e rischio sciopero

Il Cenacolo Vinciano è rimasto chiuso al pubblico nella giornata di ieri dalle 12 alle 14. Un segnale di protesta da parte dei dipendenti del ministero dei Beni Culturali che si sono organizzati in un presidio-assemblea in Piazza Santa Maria delle Grazie per protestare contro la decisione di ridurre il personale e lasciare a casa venti persone. Il rischio è che i lavoratori possano scioperare per il 21 aprile, in pieno Salone del Mobile.

“Comprendo le ragioni del personale del Cenacolo Vinciano e sono disponibile ad attivarmi affinché venga individuata una soluzione – ha scritto su Facebook il Sindaco Giuseppe Sala – Chiedo però la conferma della sospensione dello sciopero ipotizzato nel corso della settimana del design. Tutti dobbiamo collaborare perché a Milano nelle settimane di maggiore affluenza di visitatori, soprattutto stranieri, le cose funzionino al meglio. Anche i milanesi sono sottoposti a disagi, ad esempio per l’aumento del traffico, ma il beneficio per tutta la comunità, anno dopo anno, è così rilevante da meritare uno sforzo collettivo”.