Home Fiere Fa’ la cosa giusta chiude con 91mila visitatori

Fa’ la cosa giusta chiude con 91mila visitatori

Si è chiusa nuovamente con numeri in crescita la quindicesima edizione di “Fa’ la cosa giusta“, fiera del consumo critico ed equo solidale. Sono stati infatti 91mila i visitatori che nei giorni previsti, dal 23 al 25 marzo, hanno deciso di fare visita ai padiglioni e agli stand messi in piedi per la manifestazione. Dati che configurano una crescita di presenze attorno al 30% rispetto a un anno prima, con un picco avuto nel pomeriggio di domenica.

Presi d’assalto i 700 espositori, 32mila metri quadrati di spazio espositivo in 10 tematiche, con 17 aree speciali e 450 appuntamenti nel programma culturali. Particolare successo hanno avuto la narrazione del presente, con un appuntamento dedicato alla storia di Fabiano Antoniani, conosciuto come Dj Fabo e la cui vicenda è ancora al vaglio della magistratura italiana per il comportamento di Fabio Cappato, accusato di istigazione al suicidio. Molto gettonato anche il “racconto del male” con interventi da parte di giornalisti, sceneggiatori e scrittori.

Spazio anche per lo sport: circa 900 persone erano presenti agli incontri dedicati alla creazione di comunità attraverso l’attività sportiva e hanno potuto cimentarsi in sport accessibili a tutti, come baskin, parabadminton, ma anche calcio e karate integrato, proposti dal CSI Milano.