Home Sport Milano Giochi a Milano, Sala resta freddo: “Se diventa una disputa tra città…”

Giochi a Milano, Sala resta freddo: “Se diventa una disputa tra città…”

I Giochi Olimpici del 2026 non sembrano così vicini a Milano. Mentre l’Italia e il Coni si interrogano su una possibile candidatura di una delle città del Belpaese per la rassegna in programma tra otto anni, il sindaco Giuseppe Sala resta freddo sull’ipotesi di una proposta per inserire Milano tra le papabili destinazioni.

“E’ difficile capire per Milano se la cosa è un vantaggio o meno, perché il tema è legato agli investimenti da fare – ha detto anche oggi il primo cittadino a margine della presentazione della Milano Digital Week -. Milano non ha le montagne, bisogna capire cosa potrebbe rimanere dopo i Giochi, tra il villaggio olimpico e l’eventuale palazzetto che sarebbe necessariamente da fare. Ad oggi non abbiamo esaminato niente. Conoscendo un po’ le regole, temo che se diventa una disputa tra città è il modo migliore per l’Italia perdere le Olimpiadi. Per questo ho voluto mettere un punto e dire che Milano non dirà più nulla”.

Restano invece interessate a questa possibilità sia Torino, che sta vivendo un dibattito interno all’amministrazione comunale, e soprattutto Venezia, ad oggi la città che ha espresso maggiore convinzione in merito al futuro progetto.