Home In evidenza Milano, all’Asta i barconi rimossi dal Naviglio Pavese

Milano, all’Asta i barconi rimossi dal Naviglio Pavese

I quattro barconi rimossi dal Naviglio Pavese ad opera del Comune di Milano saranno messi all’asta.

Dopo un lungo iter giudiziario che ha visto protagonisti i gestori dei locali e il Comune, i barconi sono stati rimossi e l’amministrazione ha aperto una gara pubblica a offerta libera, e raccoglierà le manifestazioni d’interesse fino al 9 marzo (entro le ore 12). I lotti saranno venduti ai concorrenti che avranno offerto il prezzo più alto.

I galleggianti in ferro e a fondo piatto erano utilizzati per attività di somministrazione e bar. Dopo la rimozione sono stati collocati, dove si trovano tutt’ora, presso il “Parcheggio Trenno” di Atm in via Novara. Hanno tutti quasi la stessa dimensione: lunghi attorno ai 23 metri e larghi 4,50 metri. Dopo la stipula dell’atto di compravendita, i galleggianti potranno essere prelevati dagli assegnatari. Il Comune sarà sollevato da ogni responsabilità riguardante tutte le operazioni di prelievo e trasporto del bene (costi compresi), che saranno a carico dell’acquirente. Per chi volesse partecipare, il bando è reperibile sul sito del Comune di Milano.