Home Cronaca Omicidio a Parabiago, si costituisce il compagno della vittima

Omicidio a Parabiago, si costituisce il compagno della vittima

Il compagno di Simona Forelli, 33 anni, trovata morta ieri sera nel bagno della propria casa di Parabiago (provincia di Milano) si è costituito presso la locale stazione dei carabinieri. E’ lui l’autore del delitto, secondo la confessione rilasciata alle forze dell’ordine, cui non ha spiegato i particolari del delitto, pur ammettendo di esserne il responsabile. Il nome del presunto colpevole è Sadigue Zahir, 35 anni, pakistano. Ha ucciso la compagna con un coltello da cucina in seguito a una lite.

Secondo quanto ricostruito da “La Repubblica”, l’uomo aveva già gli occhi addosso per dei gravi indizi a suo carico. Il movente sarebbe di tipo passionale e avrebbe spinto l’uomo all’estremo gesto nonostante la coppia abbia due bambini di cinque e diciassette mesi, presenti in casa al momento dell’omicidio. La donna avrebbe cercato negli ultimi tempi di uscire dal rapporto, il che aveva generato diverse liti, tra cui l’ultima risalente a ieri sera. Da qualche tempo i due erano tornati a Parabiago, paesino d’origine della vittima, dopo aver vissuto per qualche tempo in Inghilterra.