Home Milano In Città Arte e cultura Teatro alla Scala, bilancio in pareggio

Teatro alla Scala, bilancio in pareggio

Buone notizie per la cultura a Milano e per una delle sue massime espressioni.

E’ infatti in pareggio il bilancio del Teatro alla Scala, uno dei simboli della città, e secondo quanto esaminato dal Consiglio d’amministrazione ci sono anche buone prospettive in vista del 2018. Il consuntivo dovrà ora essere approvato dall’assemblea dei soci il prossimo 15 dicembre, poco dopo la consueta “prima” della stagione lirica a Sant’Ambrogio.

I numeri dicono che la situazione si è stabilizzata grazie anche all’innesto nelle casse di fondi per quasi 600mila euro da parte di un colosso come Ubi Banca. Una novità che ha permesso di non avere scompensi dovuti all’aumento della programmazione (Siamo attorno ai quindici spettacoli per stagione), delle assunzioni a tempo determinato e delle trasferte estive a livello internazionale.

Un’attività in crescita che, per contro, ha avuto buone conseguenze sulla biglietteria.

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che è anche presidente della Fondazione, parla di “situazione sotto controllo”, bisognerà però far fronte ad alcune problematiche, in primis la crescita delle spese proporzionalmente maggiore rispetto alle entrate e i costi per la ristrutturazione della Palazzina Verdi e per la chiusura del Contratto Unico.