Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Sì a social e attività lavorativa per Fabrizio Corona

Via libera dal Tribunale di Sorveglianza di Milano

63

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha deciso che Fabrizio Corona può tornare a lavorare e a utilizzare i social network per diffondere le proprie attività. Il giudice Simone Luerti ha infatti riconosciuto che “l’elemento pubblicitario e mediatico è una componente essenziale della” sua peculiare attività”, lasciando quindi libertà di usare i social, ma anche di apparire in televisione. L’ex re dei paparazzi avrà anche la possibilità di rilasciare interviste, a patto che non ci sia alcun riferimento diretto al suo affidamento terapeutico.

Una vittoria per i legali Ivano Chesa, Antonella Calcaterra e Luca Sirotti, che hanno visto l’accoglimento delle proprie richieste. Corona resta comunque affidato a una comunità nella quale sta proseguendo nel percorso di disintossicazione della cocaina, come previsto dalla direzione di San Vittore e dal Servizio per le tossico-dipendenze.