L’Inter a lezione contro il match fixing

L'incontro con giocatori, dirigenti e staff ad Appiano Gentile

Lega Serie A, Sportradar e Ics continuano la propria attività di promozione del progetto “Per l’integrità del gioco: formazione in campo contro le frodi sportive”. Oggi a lezione per capire come contrastare il match fixing c’erano i giocatori dell’Inter di prima squadra, Primavera e Under 17, insieme a dirigenti e staff tecnico.

Il workshop condotto da Marcello Presilla, responsabile Integrity per l’Italia di Sportradar, ha tenuto la lezione ad Appiano Gentile, nel Centro Sportivo Suning che ospita gli allenamenti dei nerazzurri. Ai giocatori sono stati spiegati rischi e conseguenze del match-fixing, il fenomeno con cui ci si accorda per l’esito di una partita e che in passato ha portato al fenomeno del calcioscommesse.

Tra i temi centrali la presenza e l’identità di quelli che vengono definiti come “fixers”, coloro i quali cercano di coinvolgere i tesserati nelle truffe per aggiustare i risultati delle partite.