Home Prima Pagina Sci: a Palazzo Lombardia presentate le prove della Coppa del Mondo maschile

Sci: a Palazzo Lombardia presentate le prove della Coppa del Mondo maschile

skipass

Questa mattina a Palazzo Lombardia c’è stata la presentazione delle prove di Bormio di Coppa del Mondo maschile di sci – Super G e discesa libera – che si disputeranno il prossimo 28 e 29 dicembre.

All’incontro hanno preso parte il governatore Attilio Fontana, gli assessori Massimo Sertori (Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni) e Lara Magoni (Turismo, Marketing territoriale e Moda), il sottosegretario regionale Antonio Rossi (Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi Eventi) e Flavio Roda presidente della Federazione Italiana Sport Invernali.

La manifestazione si svolgerà senza pubblico sugli spalti dell’arrivo ma con accesso libero a bordo pista, e sarà organizzata in modo da avere il 26 e 27 dicembre la prima e la seconda prova della discesa libera maschile; il 28 la gara di discesa e il 29 il Super G.
La pista Stelvio, che accoglierà le gare di sci, è una delle più spettacolari del circuito di sci mondiale. Inaugurata nel 1982 con le World Series, è diventata tappa fissa della Coppa del Mondo nel 1993 e ha già ospitato le finali del 1995 e del 2008. La pista misura 3.250 metri di lunghezza e presenta un dislivello complessivo di 1.010 metri, con pendenze che sfiorano il 63%.

“Quest’anno – ha detto Fontana nel suo intervento – l’appuntamento di Coppa del Mondo è ancora più sentito perché arriva in un momento importante di rilancio economico della nostra Regione e del Paese. Ripresa a cui lo sport e, in particolare lo sci, possono e devono dare nei prossimi mesi un contributo fondamentale”.
“Da quest’anno e per i prossimi 4 anni – ha osservato l’assessore Sertori – inizia la maratona verso le Olimpiadi 2026. Così come fanno gli uomini-jet durante la discesa che quasi in apnea raggiungono il traguardo, allo stesso modo chi ha responsabilità istituzionale dovrà raggiungere il momento dell’evento 2026 in apnea profondendo il massimo impegno”.

“I grandi eventi sportivi – ha commentato l’assessore Magoni – rappresentano un driver importante per la promozione turistica delle nostre montagne. La pista Stelvio è la regina delle discipline veloci, una pista a cui mi lega un ricordo speciale, visto che proprio a Bormio feci la mia ultima gara di Coppa del Mondo di slalom. Un’eccellenza delle nostre montagne lombarde, che saranno protagoniste di una stagione invernale ricca di soddisfazioni, dopo un periodo molto difficile: i segnali sono incoraggianti, sono già tanti i turisti che hanno prenotato una vacanza nei nostri comprensori”.