Home Prima Pagina Premio “Lombardia è Ricerca” all’idrogeno verde

Premio “Lombardia è Ricerca” all’idrogeno verde

ricerca
fonte foto Lombardia Notizie

Questa mattina, al Teatro alla Scala, si è svolta la cerimonia di premiazione dell’edizione 2020 – 2021 del premio internazionale “Lombardia è Ricerca” che aveva come tema la sostenibilità ambientale e la qualità della vita.

Il riconoscimento, creato in memoria del professor Umberto Veronesi, assegna a ogni edizione 1 milione di euro alla migliore scoperta scientifica, dopo la valutazione da parte di una giuria composta da 15 scienziati.

Alla presenza di Paolo Veronesi e dei rappresenti delle istituzioni, il ministro dell’Università e Ricerca Cristina Messa, il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e degli assessori all’Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione, Fabrizio Sala, Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, Formazione e Lavoro Melania Rizzoli, sono stati quindi premiati gli studi di Marcella Bonchio, Markus Antonietti e Pierre Joliot  per la produzione di idrogeno verde.
Gli scienziati hanno lavorato per comprendere e massimizzare l’efficienza della fotosintesi per riequilibrare l’eccesso di emissioni di CO2 e allo stesso tempo realizzare sistemi in grado di riprodurre il cuore di questo processo naturale e ottenere un idrogeno completamente verde.

“Il nostro ‘Nobel per la ricerca’ – ha sottolineato Fontana – si conferma uno dei massimi riconoscimenti a livello internazionale: le ricerche premiate avranno delle ricadute importanti anche in Lombardia su un tema che tocca da vicino il benessere dei nostri cittadini”.
“Contrastare i cambiamenti climatici – ha concluso – , tutelare la biodiversità, minimizzare gli sprechi, sviluppare fonti energetiche alternative e rinnovabili sono priorità non più rinviabili”.

“Le ricerche premiate – ha aggiunto Sala nel suo intervento- hanno anche come obiettivo un cambio di paradigma per la produzione diretta di combustibili solari e in particolare di ‘idrogeno ‘verde’, ottenuto cioè solo da fonti rinnovabili, come acqua e luce solare”. Quindi nei prossimi mesi ci apprestiamo a investire moltissimo in questo settore e nel trasferimento tecnologico. La pandemia ha fatto capire l’importanza della ricerca scientifica a tutti i cittadini”.

“La Giornata della Ricerca quest’anno – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Cattaneo – ha un premio dedicato allo sviluppo sostenibile, nella consapevolezza che si tratta di un tema che non riguarda solo l’ambiente ma attraversa trasversalmente tutte le attività e le politiche di Regione Lombardia”.

I laboratori lombardi che lavoreranno in stretto contatto con i tre vincitori faranno riferimento a primari centri di ricerca di questi atenei: Università degli Studi di Milano, Politecnico di Milano, Università Bicocca, Università di Pavia. Nei diversi progetti sarà poi coinvolto anche il CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche.