Home Prima Pagina La festa della Polizia locale all’Arena

La festa della Polizia locale all’Arena

Polizia
fonte foto Comune di Milano

Questa mattina all’Arena civica si è svolta la cerimonia per le celebrazioni del 161° Anniversario della fondazione.

Arena – fonte foto Comune di Milano

Sono intervenuti il sindaco Giuseppe Sala e il comandante Marco Ciacci.
Nel suo intervento il Sindaco ha evidenziato: “Nell’ultimo periodo la Polizia Locale di Milano ha saputo affrontare una situazione nuova, difficile, in molti casi drammatica, in modo esemplare. È anche grazie anche al vostro lavoro se la lotta contro l’epidemia ha potuto dare i suoi risultati e se oggi finalmente cominciamo a ritornare alla normalità”.

Dopo aver sottolineato come il contenimento della pandemia rappresenti un nuovo punto di partenza per la città, Sala si è soffermato sugli interventi previsti per la Polizia locale: “Insieme stiamo lavorando e lavoreremo nei prossimi mesi per rendere ancora più efficiente il Corpo. Penso ad esempio alla nuova centrale operativa. Ricordo la decisione di rafforzare il Corpo con l’assunzione di centinaia di nuovi agenti con un ampliamento di
organico senza precedenti. Punteremo ancora di più sulla formazione perché nuove sfide comportano la necessità di nuove conoscenze
e competenze. Questa è un’eccellenza che dovremo rafforzare ancora di più”.

Sala ha concluso il suo discorso dicendo: “So che tutti i milanesi potranno contare – come sempre è avvenuto nella storia – sui loro Ghisa. Grazie, auguri e buon lavoro a tutti voi”.

Il comandante Ciacci ha aggiunto: “Al fianco del quotidiano impegno sulle strade non è mancato e non mancherà l’impegno per garantire il nostro supporto alle persone maggiormente in difficoltà”.
A queste parole sono seguiti i ringraziamenti agli agenti impegnati nei compiti numerosi e diversificati a tutela della città e dei suoi abitanti, specie nell’ultimo periodo con il susseguirsi delle manifestazioni contro il green pass.

In chiusura del suo intervento un pensiero per quanti entreranno nel corpo: “Non da ultimo, il mio saluto e quello di tutto il Corpo, va agli Agenti che si accingono a prestare la loro PROMESSA di
fedeltà alla Costituzione e alla Repubblica.
Entrate in servizio in un anno simbolico per questa città, così come per
tutto il Paese: un anno di rinascita. Sono certo che sarete sempre orgogliosi di appartenere alla Polizia Locale di Milano e che il vostro, il nostro, lavoro sarà più che mai fondamentale per affrontare gli anni che ci aspettano. VIVA I GHISA – VIVA MILANO – VIVA L’ITALIA”.