Home Prima Pagina Mongolfiera va a sbattere contro il tempio voltiano di Como

Mongolfiera va a sbattere contro il tempio voltiano di Como

mongolfiera

Una brutta avventura. Così si è conclusa l’escursione di un gruppo che volava sopra Como a bordo di un pallone aerostatico che è andato a sbattere contro la cupola del Tempio Voltiano.

Ebbene, la mongolfiera, era partita dal bordo lago, proprio nelle vicinanze del tempio. Dopo pochi secondi di volo, forse per una folata di vento improvvisa, il cesto sottostante ha deviato contro alcuni alberi. Ripresa la quota, è arrivato nei pressi del tempio dove ha colpito una delle sculture che ornavano il fregio. Poi la mongolfiera ha ripreso quota e si è allontanata.

Il pezzo caduto aveva un peso di circa 350 chili e oltre a essersi ridotto in briciole ha danneggiato la scalinata di ingresso al monumento mentre, sembra, ci siano danni anche alla copertura dell’edificio.
L’episodio risale a ieri mattina presto e questo ha fatto sì che non ci fossero passanti nelle vicinanze. Non si registrano danni neppure tra agli occupanti della mongolfiera. Lo schianto è poi finito social in quanto documentato dal deputato Claudio Borghi che qui è consigliere comunale.

Fonte video ComoZero

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i Vigili del fuoco per transennare l’area e permettere l’intervento dei funzionari della Soprintendenza dei Beni culturali e dei tecnici comunali per stabilire l’esatta entità del danno e pianificare gli interventi di restauro esperti.

L’edificio ospita gli strumenti del celebre inventore della pila Alessandro Volta, originario della città lacustre, all’interno di un edificio del 1928 caratterizzato da una graziosa cupola. L’edificio era stato realizzato in occasione del centenario della morte, finanziato da un industriale del cotone locale, Francesco Somaini. Al suo interno c’è l’esposizione permanente della sua strumentazione scientifica composta da 234 reperti oltre alla ricostruzione delle tappe più importanti della sua vita di scienziato.