Home Prima Pagina Lite degenera in rissa: un ragazzo di 20 anni muore a Mantova

Lite degenera in rissa: un ragazzo di 20 anni muore a Mantova

violenza

Una lite finita male a Mantova è costata la vita a un 20enne residente nel bresciano ma originario del Ghana.

La discussione sarebbe nata intorno alle 22:00 all’interno di un bar nelle vicinanze della stazione per poi spostarsi all’esterno, lungo la pensilina degli autobus. I toni si sarebbero fatti sempre più accesi fino a che dalle parole è spuntato un coltello. Il giovane ferito si sarebbe trascinato per alcuni metri per inseguire gli altri due quando sarebbe stramazzato al suolo.

Le urla e il rumore dei vetri rotti hanno richiamato l’attenzione dei residenti e così qualcuno ha chiamato la Polizia. All’arrivo dei sanitari il giovane era già ferito in modo grave al punto che sono stati necessari diversi minuti per stabilizzare le sue condizioni sul posto e trasportarlo all’ospedale Carlo Poma dove è deceduto poco tempo dopo.

I Carabinieri sono al lavoro con le indagini e al momento non si sbilanciano sull’accaduto anche perché circolano versioni diverse versioni dei fatti.
Per qualcuno all’origine della lite la vittima accusava gli altri due di avergli rubato il cellulare al punto da chiedere di chiamare la Polizia.
Per altri i tre avrebbero rubato il cellulare a un operatore ecologico e stavano litigando per la spartizione del bottino.

Per capire la vera dinamica dei fatti e risalire all’identità delle altre due persone coinvolte saranno utili i filmati delle molte molte telecamere in funzione nella zona.