Home Prima Pagina Camera di Commercio: un corso per innovare il settore turismo

Camera di Commercio: un corso per innovare il settore turismo

bando

La Camera di Commercio di Milano attiverà, con inizio il 29 settembre, un percorso formativo gratuito dal titolo “Fare innovazione nell’impresa turistica: un percorso di design thinking”.

L’iniziativa nasce da una collaborazione con Formaper e Cefriel – Politecnico di Milano.
Il percorso avrà una durata complessiva di 16 ore e sarà articolato in incontri in presenza di 2 e 4 ore. L’iniziativa si inserisce all’interno del più ampio piano di sostegno, di riposizionamento e di rilancio della destinazione turistica Milano, Monza Brianza e Lodi.

Accoglierà un massimo di 20 partecipanti che appartengono ai seguenti settori: accoglienza, ristorazione, agenzie di viaggio, tour operator, servizi di prenotazione e attività connesse, imprese ancillari: creative, artistiche, di intrattenimento, imprese culturali, musei ed altre attività culturali.

Il programma prevede:
– 29 settembre dalle 15.00 alle 17.00: Kick off con la presentazione degli obiettivi e del percorso formativo a cura di Formaper. Presentazione dei partecipanti. Raccolta di esigenze per l’innovazione e patto formativo, a cura di Stefano Soglia.

– 6 ottobre dalle 9.00 alle 13.00; incontro su “Design Thinking – Empathize & Define.

– 13 ottobre dalle 9.00 alle 13.00 a cura di  Cefriel secondo incontro sul “Design Thinking”

– 20 ottobre dalle 9.00 alle 13.00 a  cura di  Cefriel terzo incontro sul tema “Design Thinking”

– 28 ottobre dalle 15.00 alle 17.30 a cura di  Formaper incontro su “Elevator pitch delle idee progettuali innovative”.

I docenti del corso saranno: Jane Agrò, laureata in Psicologia delle organizzazioni con un Master in Ergonomia, collabora con Cefriel in veste di Innovation Manager; Gabriella Bologna, laureata in Design della Comunicazione al Politecnico di Milano, si occupa di progettazione per prodotti d’innovazione digitale, spaziando tra mobile e web; Stefano Soglia, consulente di numerosi enti, consorzi e soggetti di sviluppo turistico e territoriale; Alessio Semoli, esperto di innovazione digitale.

La metodologia di formazione per l’innovazione consiste in un percorso in tre fasi: la prima di scenario e preparazione. La seconda prevede un workshop con sessioni di analisi e generazione di idee basate sulla metodologia del Design Thinking, lavoro in gruppi per favorire il networking e lo scambio con altre imprese del settore turistico; restituzioni in plenaria con indicazioni individuali per ciascun partecipante.
La terza prevede l’elaborazione dei risultati del workshop e la presentazione dei progetti innovativi ad un esperto valutatore.

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina internet dedicata all’iniziativa.