Home Mobilità Monopattini: la proposta della Regione per disciplinare il settore

Monopattini: la proposta della Regione per disciplinare il settore

monopattini

La Regione Lombardia ha presentato al Parlamento un progetto per la regolamentazione nella guida dei monopattini elettrici.

Il provvedimento è stato presentato dall’assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato che si batte da mesi perché siano presi provvedimenti in questo settore che, dall’inizio del 2020, ha fatto registrare 659 incidenti. Le linee guida proposte prevedono dunque l’obbligo di assicurazione per responsabilità civile, la limitazione della conduzione alle sole persone che abbiano compiuto 18 anni di età, con conseguente divieto per i minori e l’estensione a tutti i conducenti dell’obbligo di indossare il casco protettivo, un’indicazione che valeva solo per i minorenni.

“Attendiamo, ora – ha concluso De Corato – che la proposta di modifica legislativa prosegua il suo iter di approvazione in Consiglio, per approdare, poi, al Parlamento, con il fiducioso auspicio che possa presto tradursi in legge nazionale, come certamente attende chi abbia veramente a cuore il benessere e la sicurezza sia degli utilizzatori dei monopattini, sia degli altri utenti della strada”.

Nel frattempo, nel comune di Sesto San Giovanni, laddove la scorsa settimana aveva perso la vita un ragazzo di 13 anni proprio per la caduta da un monopattino, le ordinanze restrittive promosse dal sindaco hanno già portato a 5 sanzioni. Nel Comune, che non ha un servizio di sharing, ci sono ora l’obbligo del casco e il una riduzione dei limiti di velocità che saranno di 20 km/h su piste ciclabili e 5 km/h nelle aree pedonali.