Home Libri La scomparsa di Roberto Calasso

La scomparsa di Roberto Calasso

Calasso
Fonte foto la Repubblica

Si è spento nella giornata di oggi, all’età di 80 anni, lo scrittore e presidente della casa editrice Adelphi Roberto Calasso. Lottava da anni contro un male incurabile.

Era nato a Firenze nel 1941, figlio di un giurista e di una pedagogista, e aveva frequentato il liceo classico a Roma. In seguito si era appassionato alla letteratura inglese conseguendo la laurea proprio in questa materia con Mario Praz. Negli anni Cinquanta fa parte della redazione della rivista d’arte e letteratura Paragone, mentre il suo primo libro L’impuro folle è del 1974. In questi stessi anni Calasso incontra e collabora con Roberto Bazlen e Luciano Foàche avrebbero fondato una casa editrice poi diventata la Adelphi. Nel 1971 ottiene la carica di direttore editoriale, nel 1990 di consigliere delgato ed infine, nove anni dopo ne diventa Presidente.

Per quanto riguarda le sue opere, il suo periodo più prolifico sono gli anni 2000 e, curiosamente, tutte le opere di questo periodo sono legate a scritti risalenti agli anni ’80. Proprio oggi escono nelle librerie due suoi libri autobiografici: Bobi, dedicato a Roberto Blazen e Memè Scianca che racconta della sua infanzia fiorentina .