Home Prima Pagina Covid: l’assessore Moratti sulla presenza della variante delta

Covid: l’assessore Moratti sulla presenza della variante delta

Moratti

L’assessore al Welfare Letizia Moratti è intervenuta in Consiglio Regionale e ha affrontato il tema delle varianti del covid sul territorio.

“Visto il suo grado di contagiosità, è prevedibile che, a breve, tra due e quattro settimane, la variante Delta possa diventare quella prevalente in Lombardia”. Questa la risposta alla mozione presentata da Michele Usuelli, consigliere di +Europa che proponeva una serie di azioni di contenimento della variante Delta del covid tra cui la riduzione dell’intervallo tra le due dosi di vaccino per immunizzare così il maggior numero di persone possibile.

Moratti ha quindi aggiunto: “Regione Lombardia ha ben presente il fatto che la possibilità di emergenza di nuove varianti virali possa rappresentare una variabile importantissima nel prossimo futuro e che possa influenzare, non solo l’andamento epidemiologico, ma anche l’efficacia della campagna. Con la deduzione che molte attività devono essere poste in atto per incrementare le attività di sequenziamento”.
In un suo precedente intervento, datato 28 giugno, Moratti aveva spiegato che la variante delta si attestava al 6% del totale.