Home Arte Mostre: presentato il calendario per il prossimo autunno

Mostre: presentato il calendario per il prossimo autunno

Palazzo

L’assessore alla cultura Filippo Del Corno ha presentato oggi il calendario delle mostre che animeranno i Musei civici in vista del prossimo autunno.

Ha quindi spiegato: “L’autunno ripartirà quindi con molti progetti, che spaziano dall’arte antica al contemporaneo, dall’affondo monografico su un artista all’affresco di un’epoca, dallo sviluppo di un tema lungo la storia dell’arte al gemellaggio con i musei del mondo, dalla scultura alla pittura, dall’installazione alla performance, dalla fotografia alla grafica”.

E dunque il calendario delle mostre presentate:

– Castello Sforzesco: dal 21 luglio apre la rassegna dedicata alla scultura italiana del Rinascimento con la mostra “Il corpo e l’anima, da Donatello a Michelangelo” nata dalla collaborazione con il Museo del Louvre;

Museo del Novecento: dal 23 luglio sarà possibile visitare la grande retrospettiva dedicata a Mario Sironi che ripercorre i principali periodi creativi dell’artista, dagli esordi di giovane simbolista all’ultima fase creativa della sua vita;

Palazzo Reale: il prossimo 18 settembre, nell’ambito di un progetto con i principali musei del mondo, aprirà la mostra dedicata a Claude Monet  resa possibile grazie al gemellaggio con il  Museo Marmottan di Parigi; A ottobre, e precisamente dal 19, sarà la volta del “Realismo magico”, un filone della pittura italiana che si è sviluppato tra gli anni Venti e Trenta del Novecento e ha avuto come protagonisti Giorgio de Chirico e Carlo Carrà.

L’ultima mostra dell’anno sarà “Corpus domini” che avrà al centro il tema dell’esibizione e della sparizione del corpo letta attraverso le opere di artisti contemporanei che non hanno mai esposto in Italia.

– Mudec proporrà due mostre: dal 2 settembre “Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo” che permetterà di esplorare il dietro le quinte dei capolavori più famosi per comprendere come nasce un film di animazione.

L’altra proposta autunnale del museo sarà una mostra monografica dedicata a Piet Mondrian, centrata sulla sua pittura di paesaggio.

– la Galleria di Arte Moderna presenterà dal 19 novembre “Divisionismo. Due collezioni” nella quale saranno messe a confronto opere appartenenti alla collezione del museo con altre che provengono dalla Pinacoteca della Fondazione Cassa di risparmio di Tortona.

– Pac – Padiglione d’Arte contemporanea -presenterà la prima personale in Italia dell’artista e attivista cubana Tania Bruguera che esplora il dialogo tra arte e politica.

– Palazzo Dugnani sarà aperto al pubblico in via straordinaria per proporre un progetto sul tema del cambiamento climatico dal titolo “Planet. Il mondo, l’emergenza climatica, le soluzioni”.

Per quanto riguarda le mostre ospitate dalle case museo:
Casa della memoria proporrò la mostra “Home less home” dedicata al mondo degli invisibili; Casa Boschi Di Stefano presenterà le opere della proprietaria Marieda realizzate nel suo laboratorio di porcellana che si trovava nel seminterrato della stessa dimora; lo Studio museo Francesco Messina esporrà i presepi espressionisti di Salvatore Incorpora.

Da ultimo, la mostra che per tradizione viene ospitata da Palazzo Marino sarà dedicata all’arte lombarda del Cinquecento con una proposta di opere provenienti anche da Bergamo e Brescia.