Home Prima Pagina L’arte della truffa in serie: un arresto a Milano

L’arte della truffa in serie: un arresto a Milano

molestie

Le indagini condotte dall’aggiunto Laura Pedio e dal pm Rosaria Stagnaro della procura di Milano hanno condotto all’arresto di Guido Umberto Farinelli, un 46enne dedito alla truffa seriale.

Gli sono stati infatti contestati un ventaglio di reati che, partendo appunto dalla truffa, comprendono anche la fabbricazione di documenti falsi, l’accesso abusivo a sistemi informatici, il falso, la corruzione e la sostituzione di persona.
Grazie ai finti documenti Farinelli era riuscito a passare per un appartenente alla Marina militare, ai Servizi segreti che seguono gli affari esteri e persino ai servizi di sicurezza del Vaticano.


Tra i tanti episodi di reato che gli sono stati contestati ci sono:
– spacciandosi per un appartenente ai servizi segreti avrebbe contattato un ex senatore – non coinvolto nelle indagini – della Commissione difesa per ottenere un attestato dietro richiesta di un dossier sulle armi;

– ha eseguito accessi abusivi ai sistemi informatici delle forze dell’ordine, spesso a nome di un altro ex parlamentare, Antonio Matacena, ora latitante. Le stesse forze dell’ordine sarebbero state vittime, a loro volta, di un raggiro quando Farinelli avrebbe estorto del denaro per un ipotetico evento da organizzare a Dubai;

– ha truffato un buon numero di imprenditori reclamando cifre comprese tra i duemila e i quattromila euro promettendo di fornire un aiuto con le pratiche tributarie;

– ha falsificato passaporti diplomatici e lasciapassare dell’Onu.